UN CROLLO DIMENTICATO PRESTO

Nuovamente un ponte che crolla in Italia. Questa volta però non fa scandalo. La classe politica e il popolo italiano non sembrano attratti dall’accaduto. Forse l’incidente non ha provocato vittime, forse i nostri governanti sono distratti dall’epidemia in corso. Fatto sta che a seguito del crollo del ponte Morandi di Genova la reazione fu veemente. Leggi tutto “UN CROLLO DIMENTICATO PRESTO”

AL GOVERNO NAZIONALE PREFERIAMO LO SCERIFFO

Nell’emergenza sanitaria in corso Vincenzo De Luca è tra i pochi politici ad aver dimostrato di avere sale in zucca. Di fronte ad un governo lento nel prendere le decisioni, che ha cominciato malvolentieri e tardivamente ad usare il pugno duro, l’unica aspettativa di rimedio è riposta nei governatori regionali e nei sindaci. La linea di estrema durezza, voluta fin dall’inizio dal presidente De Luca, è stata oggetto di pesantissime accuse, addirittura di un ricorso al TARLeggi tutto “AL GOVERNO NAZIONALE PREFERIAMO LO SCERIFFO”

IL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE RASSEGNI LE DIMISSIONI

Alcuni mesi fa raccontammo la vicenda tristemente italiana del concorso per dirigente scolastico su cui pende il verdetto del Consiglio di Stato, inizialmente previsto per l’ottobre del 2019 e poi slittato al mese di marzo del 2020. Sulla questione si è già pronuciato il TAR, stabilendo l’annullamento del concorso. Leggi tutto “IL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE RASSEGNI LE DIMISSIONI”

SAN REMO, 70 ANNI DI FESTIVAL

Correva l’anno 1951. Dentro il Salone delle Feste del Casinò, con un biglietto da 500 lire, comprendente cena e spettacolo, tra tavolini da cafè-concert e camerieri in divisa, un pubblico ristretto prendeva parte alla prima esibizione canora che di lì a poco sarebbe diventata la più famosa nella storia del Belpaese.  Leggi tutto “SAN REMO, 70 ANNI DI FESTIVAL”

“CORRUPTISSIMA RE PUBLICA PLURIMAE LEGES”, LA LEZIONE DI TACITO PER L’ITALIA

Qualche decennio fa ad una domanda sul tema delle riforme Indro Montanelli rispose, con un’ironia sottilissima, che, in fondo, fare le riforme è da sempre la vocazione degli italiani. Continuando, ricordò come l’Italia fosse, già allora, medaglia d’oro mondiale per produzione di leggi e manifestò qualche incertezza sul numero complessivo di quelle vigenti: stando agli ultimi conteggi degli esperti in suo possesso, dovevano essere 200.000 o forse anche di più. Leggi tutto ““CORRUPTISSIMA RE PUBLICA PLURIMAE LEGES”, LA LEZIONE DI TACITO PER L’ITALIA”

BERARDENGA CHIANTI CLASSICO RISERVA FÈLSINA: IL SUCCESSO DI UNA CANTINA IN UN VINO PREGEVOLE

Tra le cantine che hanno contribuito a rendere grande il Chianti e la Toscana del vino negli ultimi cinquant’anni, non vi è alcun dubbio che sia da menzionare la cantina Fèlsina.  Leggi tutto “BERARDENGA CHIANTI CLASSICO RISERVA FÈLSINA: IL SUCCESSO DI UNA CANTINA IN UN VINO PREGEVOLE”

IL PASTICCIACCIO BRUTTO DEL CONCORSO PER DIRIGENTE SCOLASTICO E LE SCELTE IMPRUDENTI DEL MIUR

Presi come siamo stati dall’ossessiva ripetizione di temi perlopiù futili, i quali hanno dominato il dibattito pubblico nell’ultimo anno, la notizia ha rischiato di passare inosservata, fino a quando il settimanale L’Espresso non ha deciso di dedicare alcune inchieste all’argomento, mettendo fine al colpevole silenzio dei media. I fatti riguardano il concorso bandito nel 2017 per reclutare 2.425 dirigenti scolastici. Leggi tutto “IL PASTICCIACCIO BRUTTO DEL CONCORSO PER DIRIGENTE SCOLASTICO E LE SCELTE IMPRUDENTI DEL MIUR”

LA LIBERTÀ CONQUISTATA E L’OBBLIGO DELLA VERITÀ STORICA

Sulla liberazione dell’Italia dal nazifascismo e sulla fine del regime fascista sono stati versati fiumi d’inchiostro. La narrazione tradizionale, in più circostanze ed in particolare negli ultimi anni, è stata minata alle fondamenta da nuove riletture sul periodo storico riguardante quella che, a tutti gli effetti, può essere definita la guerra civile del Novecento italiano.  Leggi tutto “LA LIBERTÀ CONQUISTATA E L’OBBLIGO DELLA VERITÀ STORICA”

IL GOVERNO DEL POPOLO PRIVATIZZI LA RAI

Nell’ultimo decennio ne abbiamo sentite di tutti i colori: “in Italia la volontà popolare non viene mai rispettata”, “chi governa deve essere eletto dal popolo” e molto altro ancora che non è opportuno ripetere per evitare di sprecare tempo inutilmente. È doveroso sottolineare, a tal proposito, l’incongruenza tra la propaganda ed i fatti. In realtà, l’attuale massima carica governativa non risulta essere stata scelta dal popolo e, pertanto, il governo italiano ha al suo vertice un “tecnico”, non una figura politica legittimata direttamente dagli elettori.  Leggi tutto “IL GOVERNO DEL POPOLO PRIVATIZZI LA RAI”

VIGNA CINQUE QUERCE RISERVA: L’ECCELLENZA IRPINA ALLA CONQUISTA DEL MONDO

Da sempre sinonimo di qualità, la cantina Salvatore Molettieri conquista la Medaglia d’Argento al Concours Mondial de Bruxelles con il Taurasi DOCG Vigna Cinque Querce Riserva, premiato nel mese di maggio del 2018 a Pechino in Cina, portando l’eccellenza assoluta del vino rosso irpino in un concorso internazionale di grande prestigio.  Leggi tutto “VIGNA CINQUE QUERCE RISERVA: L’ECCELLENZA IRPINA ALLA CONQUISTA DEL MONDO”